Il sorriso la migliore terapia

“La malattia va sdrammatizzata, ridicolizzata, seppellita sotto una marea di risate. I disturbi che affliggono la maggior parte dei malati, come la sofferenza, la noia e la paura non possono essere curati con una pillola.

I medici devono curare le persone, non le malattie”. Patch Adams

IL RUOLO DEGLI ANIMATORI

In molti ospedali ormai, soprattutto quelli pediatrici, in particolare nei reparti dove sono ricoverati bambini affetti da malattie a sviluppo lento, quali AIDS o tumori, dove il bambino è costretto a rimanere a lungo per effettuare le terapie e dove perciò il problema del tempo libero, di come cioè le lunghissime ore e i lunghi giorni di attesa tra una terapia e l’altra diventano aspetto fondamentale della permanenza del bambino in ospedale, gli animatori affiancano ormai i medici nel programma terapeutico, perché aiutano attraverso il gioco, il sorriso e il coinvolgimento a mantenere nel bambino il più possibile vivo il senso di una normalità altrimenti perduta, ad avere meno paure ed avvertire meno il dolore, a recuperare il sorriso e perfino a guarire, perché è stato ormai scientificamente provato che la “terapia del sorriso” è ‘una vera terapia e può guarire! Il caso Patch Adams (il celebre medico saltimbanco portato sugli schermi da Robin Williams), ma molti altri casi ormai documentati lo hanno portato all’attenzione della scienza e dell’opinione pubblica mondiale. A partire dagli anni ’70 sono cominciati i primi studi sistematici sulle virtù terapeutiche della risata. E la terapia del sorriso è ormai diffusa negli ospedali di tutto il mondo. Camici bianchi a toppe colorate, nasi rossi, borse da medico piene di cianfrusaglie, palloncini, bolle di sapone, termometri, stetoscopi e siringoni giganti, curano i piccoli pazienti con la medicina più naturale che ci sia: il sorriso. Secondo le ricerche, ridere è un modo per stimolare la risposta immunitaria: una bellà risata sollecita la produzione di sostanze chimiche naturali, catecolamine ed endorfine, che ci tonificano. Ridendo cresce l’ossigenazione del sangue… insomma il riso sembra avere benefici effetti su molte patologie. Inoltre l’energia psichica che si libera con la risata riduce i livelli di ansia e da un’iniezione di ottimismo anche ai soggetti che più soffrono di depressione. Numerose analisi statistiche documentano l’effetto positivo del ridere e di come il buon umore possa migliorare l’effetto delle terapie convenzionali. E se Patch Adams, da medico sente il bisogno di trasformarsi in clown per curare meglio i suoi pazienti; poiché non sono molti i medici in grado di effettuare la stessa trasformazione ed usare così bene l’arma del divertimento e del sorriso, ecco che si ricorre allora a veri e propri clown o animatori che, in collaborazione e sotto controllo dell’autorità sanitaria, effettuano con regolarità interventi negli ospedali e in altre strutture sanitarie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...